Torna in edicola il nuovo numero del "Da Bitonto" più accattivante che mai

I resoconti della nostra città tra passato, contemporaneità e futuro (incerto)

Stampa l'articolo

Pronto per essere esplorato.

Puntuale, torna in distribuzione il nuovo numero del “da Bitonto”, il trentennale periodico cittadino sempre più attento ad approfondire gli eventi che hanno caratterizzato la nostra città nel mese di agosto.

L’impresa n° 270, oltre ad informarvi sugli scenari appena trascorsi, anticipa le novità che interesseranno i giorni a venire.

Una pagina dedicata al patrimonio cultuale dei SS. Medici,  diffuso in tutto il mondo e che è sbarcato al Brithish Museum di Londra, in attesa della festa liturgica del 26 Settembre.

La Cronaca affronta la battaglia solitaria del referente regionale de “I cittadini contro le mafie”, mentre “la voce dei lettori” ha accolto le segnalazioni di alcuni cittadini.

Ricco, come sempre, il blocco destinato alla Politica: dalla grande mobilitazione contro la chiusura del Tribunale cittadino al Consiglio Comunale, dalla riflessione sul piano per l’edilizia economica e popolare al “Comune Disinforma” e alla “Festa Democratica”. Rilevanti le novità in tema di lavori pubblici e sui nuovi enti delle Città Metropolitane.

Il settore Territorio spazia dal cortometraggio made in Bitonto “Bella di papà” al rendiconto della campagna di sensibilizzazione dell’associazione “Fare Verde”, dal progetto dell’associazione “DEA” alle interviste ai nuovi dirigenti scolastici.

La sezione Cultura e Tradizioni  ha ripercorso i dieci anni del “Bitonto Opera Festival”, lo sconosciuto gemellaggio con la città di Banja Luka e l’esperienza dei Backjumper sul palco del “Wacken Open Air”. E ancora le iniziative della cooperativa “ReArtù” ed un focus sulla scultura dell’Immacolata Concezione.

Uno sguardo anche per le Frazioni con i disagi del trasporto urbano e dell’adsl che rimane un miraggio.

Lo Sport, invece, dedica il suo spazio alla nuova stagione calcistica dell’Olimpia Torrione, dell’Omnia Bitonto e dell’U.S. Bitonto, ai giovani talenti del basket della Virtus e alle difficoltà della G.S. Volley Ball. Imperdibile il racconto del direttore del portale telematico Mario Sicolo, nella rubrica“Sport e vita – storie di ieri e di oggi”.

Immancabili le rubriche, tra cui la pagina storica di Michele Muschitiello, la scoperta della nostra identità tramite gli archivi descritti dal Centro Ricerche di Storia e Arte, la pagina “da fuori Bitonto”direttamente da Boston, l’informazione scientifica a cura di Antonio Moschetta, le riflessioni sul perdono di Domenico Achille. E per non farci mancare proprio nulla, la new entry “il pinto della situazione”, di Domenico Pinto.

Stavolta la prima pagina è tutta da scoprire! Da non perdere l’editoriale di questo onnipresente mensile, con la firma del direttore Maurizio Loragno.