Ultima manifestazione per la microchippatura. Potranno aderire anche i gatti di proprietà

L’incontro avrà luogo all’interno della Villa comunale a partire dalle ore 10:00

Stampa l'articolo
Ultima manifestazione per la microchippatura. Potranno aderire anche i gatti di proprietà Ph: Michele Tadino

L’Amministrazione comunale di Bitonto, in accordo con il Dipartimento di Prevenzione – Servizio Veterinario dell’ASL Bari e in collaborazione con il Centro operativo protezione animale (C.O.P.A.), ha promosso il terzo incontro dedicato alla microchippatura dei cani di proprietà.

Tutti i cittadini che non hanno ancora provveduto ad applicare il microchip al proprio animale domestico, potranno farlo domenica 4 giugno all’interno della Villa comunale a partire dalle ore 10:00.

Potranno aderire all’iniziativa anche i gatti di proprietà.

La campagna punta a sensibilizzare i proprietari di cani al rispetto della normativa che rende obbligatoria la microchippatura, promuovendo l’iscrizione all’anagrafe canina dei cani di proprietà, due strumenti che contrastano randagismo e abbandono.

Per poter effettuare la microchippatura del cane o del gatto, il proprietario (necessariamente maggiorenne) dovrà presentare la ricevuta del versamento di 6,60 euro (c/c postale n. 679704 – intestato a: ASL/BA – causale: inserimento microchip e iscrizione anagrafe canina), la fotocopia del codice fiscale e del documento di identità.

Durante l’evento, coordinato dalle Guardie zoofile Cinzia Garofalo e Antonella Montagna e dal Capo nucleo Provinciale della sede operativa di Bari delle Guardie zoofile della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Raffaele Granieri, avranno luogo anche diverse esibizioni di soccorso e difesa e alcune attività informative ed esplicative riguardo la pet therapy e i benefici prodotti dalla relazione con un animale.

Inoltre saranno presenti anche gli stand delle associazioni di volontariato e canine, tra cui la Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Delegazione di Bitonto.