XIII Settimana Traetta, "Traetta: Sturm und Drang". Dal 30 marzo al 6 aprile, le celebrazioni in onore del musicista bitontino

A causa della pandemia, il festival sarà anche quest'anno una riflessione familiare sulla produzione artistica del compositore e sul suo lascito culturale

Stampa l'articolo

Da un'idea dell'architetto Gianfranco Spada, direttore del Progetto

Traetta.com e della Traetta Society, viene riproposta per il tredicesimo anno consecutivo la Settimana Traetta (Traetta Week): un festival indipendente, aperto e partecipativo con un’intera settimana di eventi per commemorare la vita del grande compositore Tommaso Traetta (1727-1779).

La "Settimana Traetta" è normalmente composta da una serie di eventi che si svolgono durante gli otto giorni che vanno da quello della sua nascita, il 30 Marzo 1727, fino a quello della sua morte avvenuta il 6 di Aprile del 1779, nelle diverse città europee che sono state tappe fondamentali del pellegrinaggio artistico di Traetta.

La XIII Settimana Traetta 2021, intitolata Traetta: Sturm und Drang, sarà per secondo anno consecutivo una edizione speciale. A causa delle restrizioni sanitarie dovute alla pandemia del virus Covid19, la Settimana Traetta sarà una celebrazione intima che gli interessati realizzeranno in privato, un festival domestico, una riflessione familiare non solo sulla produzione artistica del compositore, ma soprattutto sul suo lascito culturale come artista di rilievo internazionale in un periodo, il Settecento, di grandi cambiamenti sociali e culturali.

Nel 2021 ricorrono i 260 anni della messa in scena dell’Armida traettiana a Vienna (1761); opera che segna l’inizio del periodo “germanico” del compositore cui questa edizione del festival sarà dedicata e che prende il nome appunto dal movimento culturale Sturm und Drang (1760-85 ca.) del quale Traetta fu uno dei precursori e degli ispiratori a livello musicale.
Lo Sturm und Drang traducibile come “tempesta e impeto”, nato in contrapposizione alla razionalità dell’illuminismo, è un movimento che esalta la natura e la sua imprevedibilità, le passioni umane e la libertà e fu fondamentale per la nascita e lo sviluppo del Romanticismo.

La tappa tedesca di Traetta, durante la quale frequenta e compone per alcuni dei principali scenari del Sacro Romano Impero Germanico come Vienna, Mannheim, Monaco di Baviera, o Bolzano, dura circa sei anni e si protrae dal 1761 al 1767.
In questa tappa teutonica, compone una serie di opere (Armida, Sofonisba ed Ifigenia, etc.) che rompono con la vecchia tradizione musicale e lo stile barocco ed esplorano nuove possibilità espressive caratterizzate dal calore e dall'intensità della tragica elocuzione musicale e da un dramma dal forte coinvolgimento emotivo.

Ogni giornata di questa Settimana Traetta sarà dedicata all’ascolto cronologico e all’approfondimento di una delle opere composte nel periodo tedesco e per ognuna delle quali sarà abbinata una ricetta di un piatto della gastronomia tedesca, tratta direttamente da ricettari dell’epoca.

Inoltre, come di consueto, verrà consegnato il XIII Premio Traetta 2021.
Il Premio Traetta (Traetta Award), una statuetta di bronzo opera dell'artista spagnolo Francisco Berdonces, verrá consegnato al soprano spagnolo Nuria Rial per la sua passione nella riscoperta delle radici europee della musica del XVIII secolo e della figura di Tommaso Traetta.
Nuria Rial, ritenuta uno delle più interessanti interpreti della sua generazione, unisce alla versatilità, alla sua purezza e luminosità vocale, all’emotività del suo canto e all’eleganza del suo fraseggio, un rigore musicologico apprezzato dal pubblico e dalla critica.

Rial ha al suo attivo una quarantina di registrazioni per le più importanti etichette discografiche internazionali, nelle quali ha dato voce alla musica di uno stuolo di compositori ingiustamente dimenticati tra i quali Anfossi, Scarlatti, Caldara, Mancini, Vinci, Gasparini, Pasquini, Torelli, Lotti, Porpora, Steffani e non ultimo lo stesso Traetta del quale ha inciso insieme all'Ensemble Artemandoline un’aria de Le Feste d’Imeneo (1760) inclusa nel disco Venice's Fragance.

Le Settimane Traetta si compongono normalmente di una serie di eventi divisi in cinque sezioni tematiche:

"A tavola con Traetta": alla ricerca della gastronomia settecentesca, con la riscoperta delle trattorie e dei caffè frequentati da Traetta con rivisitazione di ricette e piatti tipici dell'epoca.

"Quattro Passi con Traetta": passeggiate alla ricerca dei luoghi in cui visse Traetta.

"Ascoltate questo": in omaggio alla frase che Traetta era solito pronunciare per richiamare l'attenzione del pubblico nei momenti salienti delle proprie composizioni.

"Traetta XXI": alla riscoperta di Traetta grazie alle nuove tecnologie dell'informazione.

"Dedicato a Traetta": eventi collaterali in omaggio alla memoria di Traetta.

Le celebrazioni di questa speciale XIII Settimana Traetta 2021 si ridurranno a solamente due sezioni tematiche: "Ascoltate questo" e "A tavola con Traetta".

 

Per maggiori informazioni, clicca qui.