Abbaticchio: "La Città cambia se procediamo, senza se e senza ma, uniti verso un'unica direzione"

La richiesta del sindaco dalla sua pagina facebook

Una città a misura d’uomo si costruisce con l’ausilio di tutti.

Cittadini, associazioni e politica.

Questo il messaggio che il sindaco Michele Abbaticchio lancia dalla sua pagina facebook, ed in cui il primo cittadino richiama ancora una volta i cittadini a prendersi le proprie responsabilità.

«La Città cambia se procediamo, senza se e senza ma, uniti verso un'unica direzione. Le azioni più determinanti di un Comune non saranno mai imputabili al solo sindaco, giunta o Consiglio comunale, al dipendente pubblico che svolge o meno egregiamente il suo lavoro, ma a tutti quelli che decideranno di fare propri gli interventi proposti», afferma Abbaticchio.

Che poi prosegue: «In questa direzione, è emblematico l'esempio del nuovo parco giochi della villa comunale. Richiesto da tutti, protetto nelle ultime tre serate dai volontari del nucleo di Protezione civile e della Croce sanitaria italiana con il semplice ausilio della educazione al vivere civile, costituisce il simbolo di un bene da proteggere e da promuovere: la cosa pubblica è la cosa privata di tutti noi».

Perciò «una Comunità a misura d'uomo si costruisce cosi perché gli uomini ed i sindaci passano», conclude l’ex dirigente comunale.