ARPAL, Damascelli (FI): "Le nomine di Emiliano? Solo elettorali. Così spreme la Puglia"

"È davvero il momento, per il Governo regionale, di fare un passo indietro e restituire alla Puglia una guida politica amministrativa che svolga un lavoro per la collettività"

Stampa l'articolo

Nota del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli.

"Accontentare una schiera di politici che si muovono da uno schieramento all'altro, a seconda della convenienza: è questo che sta facendo il presidente Emiliano, utilizzando gli enti della Regione Puglia per rafforzare la sua macchina elettorale. E quanto accaduto mercoledì in Consiglio, con il rinvio della mozione per la revoca dell'incarico del commissario Arpal, è emblematico di quanto sosteniamo. Emiliano viola la legge nell'individuazione dei vertici degli enti, allettato soltanto dal loro sostegno elettorale. Il tutto senza badare alle urgenze che incombono sui settori nevralgici della nostra Puglia, con emergenze che richiederebbero il meglio delle professionalità. Non ci sono soldi, in questa regione, per i lavoratori dei Consorzi di Bonifica e dell'Arif, che svolgono funzioni essenziali per l'agricoltura; dall'altro lato, però, ci sono eccome le risorse per finanziare le consulenze di strane short list... È davvero il momento, per il Governo regionale, di fare un passo indietro: ormai manca solo un anno e potremo finalmente restituire alla Puglia una guida politico amministrativa che non sprema le risorse per il proprio potere, ma svolga effettivamente un lavoro di servizio alla collettività".