Da Palazzo Gentile, via libera a nuovi interventi per la manutenzione stradale

Recepiti finanziamenti ministeriali per il 2022 e il 2023

Stampa l'articolo

Semaforo verde, dal consiglio comunale, per nuovi interventi di manutenzione straordinaria delle strade, dei marciapiedi e dell’arredo urbano. A comunicarlo è il sindaco Michele Abbaticchio che rende noto, durante l’ultima seduta della principale assise cittadina, dell’assegnazione di contributi destinati proprio alla manutenzione del manto stradale, assegnati dal ministero dell'Interno a tutti i comuni in base alla densità di popolazione e alla densità territoriale. I finanziamenti ammontano, rispettivamente, a 160mila € per il 2022 e 80mila € il 2023, più ulteriori fondi che sopraggiungeranno.

«Avete già in mente un piano programmatico? Sapete quali sono già le strade che saranno interessate dagli interventi?» chiede, dall’opposizione, la consigliera Carmela Rossiello (Forza Italia), augurandosi che con questi lavori si risolva finalmente il problema delle strade cittadine «che versano in una situazione inimmaginabile» e che i lavori siano seguiti «perché spesso non c’è controllo e i materiali utilizzati non sono idonei, rovinandosi con le prime piogge. Mi auguro che questi lavori diano un po’ di tregua alle nostre povere auto».

Un appello fatto proprio anche dal consigliere di maggioranza Emanuele Sannicandro (Iniziativa Democratica) e, ancora dall’opposizione da Franco Scauro (Bitonto Riformista), che denuncia un altro problema: quello relativo alla mancata programmazione dei lavori che fa sì che strade appena riasfaltate vengano rovinate da nuovi lavori relativi a fibra, acquedotto e interventi simili.