Elezioni regionali '15. La coalizione di centrosinistra che sostiene l'amministrazione apre al Pd

"il sindaco Michele Abbaticchio, contrariamente alle voci diffuse impropriamente in città, non si candiderà"

Stampa l'articolo

Dalle forze politiche e dai movimenti politici di maggioranza riceviamo e volentieri pubblichiamo.

"La coalizione di centro-sinistra, che sostiene il lavoro di questa amministrazione, è consapevole di rappresentare la maggioranza dei Cittadini che hanno fiducia nel rilancio sociale, economico e politico della nostra Città.

 

Il futuro politico della Regione Puglia influenzerà inevitabilmente le sorti del nostro territorio e il nuovo Presidente regionale sarà chiamato ad affrontare e risolvere problemi atavici, con cui le amministrazioni comunali bitontine si confrontano da troppi anni.

 

Oggi più che mai c’è bisogno di un territorio forte e coeso che sia ben rappresentato nel governo regionale; per conseguire tale obiettivo è necessario il coinvolgimento di tutti coloro che vogliono condividere un progetto politico che punti a realizzare un piano di riforme e interventi efficaci, strutturati e programmati nell’interesse della nostra Comunità.

 

In un simile contesto e con questi obiettivi, un tavolo di confronto e dialogo aperto anche al PD potrà concretizzare quel coinvolgimento e rappresentare un valore aggiunto in un percorso politico a beneficio esclusivo di Bitonto.

 

Per queste ragioni e nella direzione indicata dal solo interesse che accomuna le forze politiche di maggioranza, ovvero il futuro del nostro amato territorio, il Sindaco Michele Abbaticchio, contrariamente alle voci diffuse impropriamente in città, non si candiderà alla prossima competizione elettorale regionale, in quanto intende completare il mandato affidatogli, nel rispetto del patto di fiducia siglato con i Cittadini di Bitonto per i cinque anni di questa amministrazione.

 

La coalizione di centro-sinistra che anima il lavoro di questa amministrazione continuerà pertanto a fornire al sindaco tutto il supporto e l’impegno necessari al raggiungimento degli obiettivi di programma".