Italia in Comune: "La Giunta sta vagliando la proposta di Maiorano di aprire un conto corrente per donazioni ai più bisognosi"

Il gruppo giovani del partito ha realizzato invece un questionario online sull'emergenza Coronavirus. Le informazioni ricavate aiuteranno a migliorare i servizi comunali

Stampa l'articolo

Non parole, ma fatti.

Il Consiglio Comunale svoltosi in via d’urgenza per adottare le prime vere e concrete misure a sostegno dei cittadini Bitontini ha deliberato che la data di scadenza per la richiesta di agevolazioni in materia di tasse sui rifiuti (TARI), prevista per il 31 marzo, sia prorogata al 30 giugno 2020. Lo scopo è venire incontro alle necessità dei cittadini, soprattutto dei meno abbienti, i quali, durante questo periodo di pandemia, potranno concentrare le risorse economiche per le prime necessità.

Inoltre si rende noto, che a seguito delle disposizioni introdotte dal Decreto Legge n.18 del 17 marzo 2020 noto come “CURA ITALIA” , grazie alla solerzia degli uffici preposti, è operativo il rinvio del pagamento delle rate relative agli oneri di urbanizzazione, a carico delle aziende che operano nel settore dell'edilizia.

È auspicabile altresì che l'ANCI  inviti tutti i sindaci a rendersi promotori  di organizzare un'azione coordinata tra STATO (gestione sospensione mutui/bollette), REGIONE (affitti, maggiore disponibilità nei Piani Sociali di Zona) e COMUNI (sfruttando al meglio l’allargamento del patto di stabilità e concentrando sul Welfare), affidando ad ognuno dei compiti specifici, al fine di ottimizzare le risorse e renderle puntuali, a seconda delle emergenze sui territori.

Il consigliere di Italia in Comune, Giuseppe Maiorano ha lanciato l'idea di istituzionalizzare un nuovo numero di telefono, magari presso gli uffici del segretariato sociale, al quale qualsiasi benefattore può rivolgersi per fare una donazione. Le somme devolute saranno utilizzate per soddisfare le necessità di cittadini in reali difficoltà, che ora hanno bisogno di liquidità immediata.

In attesa di regolamentare l’uso dei fondi di solidarietà, messi a disposizione da Governo e Protezione Civile, ci sembra importante fornire aiuti “pronto cassa”.

La Giunta comunale sta vagliando la possibilità di attivare un conto corrente dedicato, in cui far confluire le eventuali donazioni in denaro, sebbene già ce ne siano molteplici in generi di prima necessità che stanno confluendo o direttamente ai cittadini bisognosi o attraverso i canali dei servizi sociali.

Sarà compito dell’amministrazione, attraverso i canali dei servizi sociali, individuare poi i beneficiari delle donazioni.

Intanto, per tutti i bitontini sono attivi i numeri di telefono e indirizzi mail del “Soccorso Sociale” comunale. Dieci professionisti sono impegnati nell’ascolto e nella risoluzione di problematiche.

Chiunque ne avesse bisogno, può utilizzare i seguenti contatti:

Segretariato sociale

0803716203 - 3926483437- 3791835157, pua.bitontopalodelcolle@gmail.com

P.U.A. (per esigenze e prestazioni di carattere socio-sanitario)

3714408689

Assistenti sociali:

dott.ssa Silvia Altamura, tel. 0808093009, s.altamura@comune.bitonto.ba.it

dott.ssa Gaetanella Bonasia, tel. 0803716187, g.bonasia@comune.bitonto.ba.it

dott.ssa Angela Colaianni, tel. 0803716190, a.colaianni@comune.bitonto.ba.it

dott.ssa Maria Antonietta Speranza, tel. 0803716191, ma.speranza@comune.bitonto.ba.it

dott.ssa Valentina Vitale, tel. 0808092708, v.vitale@comune.bitonto.ba.it

Orientamento e bilancio di competenze – serv. Pon Inclusione

 dott.ssa Mariagrazia Abbasciano, tel. 0808093252, m.abbasciano@comune.bitonto.ba.it

Ufficio Amministrativo – serv. Pon Inclusione

Matteo Putignano, tel 0808092566, m.putignano@comune.bitonto.ba.it

Servizio di supporto socio – educativo – psicologico (progetto “Famiglie in Comune”)

3474693328 – pagina facebook “Famiglie in comune: Ambito Bitonto – Palo del Colle – Innotec coop. Soc.)

Centro Antiviolenza “Le Rose di Atacama”

numero verde 800134312 (numero attivo 24 ore su 24)

 

Anche il gruppo dei giovani di Italia in Comune ha voluto dare il proprio contributo per aiutare i cittadini.

Al link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdLQHNTfMyijF781js5Odi2adIZWgPAiJoqYgkC_KaPJwl4Sg/viewform, è infatti possibile compilare, in forma anonima, un questionario. Con le informazioni, richieste e consigli ricavati, si potrà migliorare il servizio alla collettività.