Santoruvo (70032 Città in Movimento): "La decisione di Fioriello di partecipare alla conferenza stampa della Commissione Controllo e Garanzia è personale"

Il capogruppo della lista civica si dissocia dal collega, al quale chiede di rendere chiara la sua posizione in seno alla coalizione

Stampa l'articolo

Dal consigliere Giuseppe Santoruvo, capogruppo 70032 Città in Movimento, riceviamo e pubblichiamo:

Chiarisco, qualora sia necessario farlo, che la decisione di partecipare alla conferenza stampa odierna, indetta dalla commissione di controllo e garanzia da parte del consigliere Fioriello è personale. Il gruppo consiliare 70032 Città in Movimento, del quale sono capogruppo in consiglio comunale, non condivide assolutamente la linea della commissione.

Bisognerebbe, d'altronde, stigmatizzare che una commissione con funzione di controllo sull'attività dell'amministrazione comunale, sulla programmazione e sulla pianificazione delle attività e sui programmi raggiunti, svolga evidentemente un ruolo pressochè investigativo che non giova a nessuno e che non porta a nulla di interessante per le sorti della comunità, ne tanto meno come dovrebbe essere a coadiuvare il Consiglio Comunale per il più efficace esercizio di indirizzo e di controllo politico - amministrativo.

Ricordo inoltre al Consigliere Fioriello che il suo ruolo, in seno alla commissione di controllo e garanzia, è di Consigliere eletto dalla maggioranza consiliare, della quale lo stesso fa parte. Ben avrebbe fatto ad evidenziare tutto quanto evidenziato nella commissione di controllo e garanzia in seno alla coalizione al fine di ricevere i necessari riscontri.

Il gruppo consiliare del quale sono capogruppo non tollererà più questi atteggiamenti spropositati e non assolutamente condivisi. Pertanto alla luce di questa ultima gravissima circostanza che ha visto prendere parte il Consigliere Fioriello ad una conferenza stampa indetta dalla minoranza consiliare é ora che lo stesso chiarisca una volta per tutte, se intende supportare l' attività amministrativa di questa amministrazione con la normale dialettica tra le parti che non è mai mancata, in caso contrario può dichiararsi fuori dal gruppo consiliare di 70032 Città in movimento.

Per quanto ci riguarda, anche in materia di impiantistica sportiva, l'amministrazione Abbaticchio ha senza ombra di dubbio attuato la migliore linea amministrativa possibile, recependo solo per ultimo il finanziamento del bando sport e periferie per il rifacimento dello stadio di via Megra, un grandissimo risultato a cui nessuno credeva, dopo altri risultati importanti tipo il rifacimento del manto e della struttura del Polisportivo Nicola Rossiello, la realizzazione della tensostruttura, il rifacimento di gran parte della piscina comunale, struttura non a norma fino a qualche anno fa, che a Bitonto mancavano da decenni.