ARTI MARZIALI - Krav Maga, come difendersi da aggressioni e stupri

Si è tenuto presso il Palazzetto dello Sport l'esibizione organizzata dal Punto Sportivo e dall'Accademia Self Defense

Stampa l'articolo
ARTI MARZIALI - Krav Maga, come difendersi da aggressioni e stupri Una mossa antistupro

Sabato 6 e Domenica 7 Aprile il Palazzetto dello Sport di Bitonto ha ospitato lo stage di “Krav Maga Self Defense & Police. Sistema di Difesa, Antiaggressione, Antirapina e Antistupro”, organizzato dall’A.S.D. Il Punto Sportivoe dall’Accademia Self Defense, con il patrocinio del Comune di Bitonto.

L’evento, aperto gratuitamente al pubblico, ha visto la partecipazione di circa65 tra atleti e maestri, non solo bitontini ma provenienti anche da fuori i confini regionali e da tutto il Sud Italia. Infatti, lo stage è stato presidiato da alcuni istruttori come Sergio Pizzichillo, coordinatore per la Regione Basilicata e alla guida di un gruppo di trenta atleti da Potenza; Cesare Ciminiello, a capo di un team di dieci persone da Foggia; Roberto Rovelli, da Forlì, maestro e coordinatore nazionale; oltre a Nino Tempesta, coordinatore regionale dell’Accademia Self Defense per la Regione Puglia e maestro presso il centro A.S.D. Il Punto Sportivo.

Presente alla due giorni bitontina anche il Presidente Nazionale dell’Accademia, Roberta Pironeche, assieme a Rovelli, ha espresso grande soddisfazione per la qualità dell’evento e della preparazione degli atleti.

L’evento è partito sabato pomeriggio con uno stage di Krav Maga, poi riproposto nella mattinata di domenica e nel pomeriggio, quando c’è stato il rilascio dell’Attestato Accademico. A conclusione del weekend, la dimostrazione pratica degli allievi della palestra A.S.D. Il Punto Sportivo.

Presente per la consegna degli attestati l’Assessore allo Sport del Comune di Bitonto, Domenico Nacci, «che ha accolto molto positivamente questo nostro impegno nell'organizzare tale evento che ha dato la possibilità al nostro paese di farsi conoscere a livello nazionale non solo per i brutti episodi di cronaca ma anche per importanti iniziative sportive come questa– ha dichiarato Pasquale Noviello, responsabile della palestra A.S.D. Il Punto Sportivo».

Anche la cittadinanza ha risposto positivamente all' evento visto che dopo tanti anni il palazzetto dello sport è tornato a riempirsi di gente appassionata alla disciplina ma anche di semplici curiosi che hanno colto l'occasione per avvicinarsi a questa realtà che sta riscuotendo sempre più consensi.

Un sentito ringraziamento, da parte dell’A.S.D. Il Punto Sportivo, va alla società cooperativa sociale “Eughenia”e al suo Presidente, il dott. Michele Bulzis, per aver concesso ai ragazzi della palestra bitontina la possibilità di prepararsi allo stage usufruendo degli spazi esterni del centro diurno sperimentale per minori dell'area penale "Chiccolino" di via Frisicchio.

Il Krav Maga è una disciplina che nasce nel XX secolo grazie ad un ufficiale dell’esercito israeliano, Imi Lichtenfeld, come una tecnica di combattimento per immobilizzare e neutralizzare l’avversario nelle zone del corpo più delicate.

Il numero sempre più crescente di iscritti ai corsi di Krav Maga ha permesso al centro A.S.D. Il Punto Sportivo di creare uno Stage di Krav Maga-Self Defense & Police. Un evento pensato per far avvicinare neofiti e appassionati delle arti marziali alle tecniche basilari della disciplina israeliana. È utile soprattutto alle donne, per infondere sicurezza e far acquisire le capacità di difesa personale in ogni tipo di aggressione, visto che non è importante in sé la forza fisica che si ha quanto soprattutto la tecnica che si acquisisce.