BASKET - It's derby time...

Tutto pronto per la sfida di domenica prossima

Stampa l'articolo

È partito il countdown per quella che si appresta ad essere la stracittadina dell’anno. Tutto pronto, dunque, per la sfida di domenica prossima tra Virtus e Sporting Club, valevole per la undicesima giornata del campionato di promozione.

Il “clima derby”, l’attesa prima della gara, è un momento in cui è difficilissimo conciliare ed è impossibile trovare anche solo un punto in comune. È un qualcosa che solo i protagonisti possono provare e capire… è il derby!

La presentazione della gara, sponda Virtus, garantisce spettacolo ed emozioni. Infatti, messa da parte la sconfitta contro il Corato, i ragazzi di coach Caressa sono già al lavoro per quello che si preannuncia essere l'evento sportivo dell'anno a Bitonto.

La Virtus Bitonto, domenica 26 Gennaio alle 18:30 presso la palestra dell'ITIS “A. Volta”, affronterà i cugini dello Sporting Club, nella gara che tutti gli sportivi, prima o poi, sognano di giocare: il derby.

Ogni giocatore, che si tratti di Serie A o di una partita su un campetto sconosciuto, sa che questa è una gara non adatta ai deboli di cuore.

Che si tratta di un derby, lo si può capire dalle facce dei giocatori all'ingresso in campo, la loro grinta, la concentrazione, la voglia di non sbagliare, la responsabilità portata sulle spalle, il desiderio di lasciare un segno nella partita che sfugge ad ogni logica e pronostico.

Chi l'ha giocato almeno una volta nella vita, sa che in questa partita non c'è spazio per acciacchi, non ci sono problemi che tengano, la fatica non esiste, tutto passa in secondo piano, messo a tacere dalla cieca adrenalina che ti scorre nelle vene quando calpesti il rettangolo di gioco.

Lo spettacolo del derby però non si limita a ciò che accade sul campo di gioco, il derby è molto di più di dieci giocatori, una palla a spicchi ed un rettangolo di gioco.

Un derby senza tifo sarebbe come un mondo senza Nutella. I tifosi sono il sesto uomo che ogni domenica spinge noi atleti a dare il 101%, a lottare come dei leoni fino alla sirena finale.

La storia di questa stracittadina vede la Virtus Bitonto condurre per 3 – 1 sui rivali dello Sporting, quest'anno ancora di più che negli anni passati, il derby rappresenta un crocevia per il proseguo del campionato per entrambe le formazioni.

L'imperativo categorico per le V nere è vincere e portare il punteggio sul 4 – 1, sicuri di regalarvi uno spettacolo che difficilmente dimenticherete vi aspettiamo numerosi per poter gridare insieme a voi IISS MATT.