BASKET - La Virtus Bitonto frena a Calimera

Si giocherà sabato, a Bitonto, la seconda gara dei playoff

Stampa l'articolo

Nella partita che ha segnato l'inizio dei primi playoff Promozione nella storia della Virtus, le V nere non sono riuscite a confermare il trend positivo fatto vedere nella seconda metà del campionato di promozione. Il Calimera forte del campo amico ha portato a casa la vittoria capitalizzando al meglio le disattenzioni difensive dei bitontini che si sono lasciati sopraffare dalla pressione della gara. Non è bastato il supporto degli 80 e più sostenitori bitontini accorsi in quel di Calimera per riaccendere gli animi della Virtus che si è dovuta piegare agli avversari al termine della peggiore prestazione sotto la guida di Coach Caressa.

Le V nere in avvio si affidano all'ormai collaudato quintetto composto da Sannicandro a dirigere, Savio e Chieco sugli esterni ed il duo Bellino-Piscopo nel pitturato. Sin da subito l'inerzia della gara è stata a favore dei padroni di casa che spinti dal supporto dei 300 e più tifosi hanno messo alle strette le V nere. Il primo quadro rischiava di segnare già inesorabilmente le sorti della partita se non fosse stato per Chieco, autore di 9 punti dei 14 complessivi, che hanno permesso alla Virtus di rimanere in scia agli avversari. Dopo i primi 10' di gara il distacco tra le due formazioni è di solo 1 punto, con il punteggio di 15 - 14, ma la differenza di impatto iniziale sulla partita delle due squadre è totalmente diverso.

Il secondo periodo continua sulla falsa riga del primo, con il Calimera a condurre e la Virtus ad inseguire tenuta a galla dall'ottima prestazione offensiva di Chiecoe dal lavoro difensivo di Piscopo chiamato ad arginare l'altissimo Leone. Ma lo sforzo di due persone non è bastato ad arginare la voglia di vittoria degli avversari che grazie alle incursioni offensive di Mazzei e Saracino hanno piazzato un piccolo parziale che gli ha permesso di andare al riposo lungo con un piccolo margine di vantaggio sulle V nere. Infatti, dopo 20' il tabellone luminoso segna 27 - 22 per i padroni di casa.

Al rientro la partita cambia totalmente, le V nere sembrano rimaste negli spogliatoi ed il Calimera sostenuto dal pubblico ne approfitta per prendere il largo. Saracino, complice delle disattenzioni difensive della Virtus, trova la via del canestro con troppa facilità permettendo al Calimera di prendere il largo. La stanchezza accumulata dai bitontini non aiuta e la situazione falli rischia di compromettere definitivamente la partita. Partita che virtualmente si chiude in occasione dell'espulsione diretta di Cesari che permette al Calimera di mettere a segno sei punti cosecutivi dalla lunetta, portandosi a +19 dalla Virtus. Quando sono trascorsi 30' il punteggio è di 49 - 30.

Gli ultimi 10' di gara non bastano alle V nere per ricucire il distacco, nonostante gli sforzi profusi da Fanelli, Aldini e Chieco, il distacco non accenna a diminuire. La Virtuslotta con la grinta ed il passivo diminuisce, ma ormai è troppo tardi per raddrizzare le sorti della partita che si chiude sul punteggio di 61 - 46 per il Calimera che si porta sull'1-0 nella serie. Resta il rammarico in casa Virtus per non essere stati all'altezza della partita e per aver lasciato a bocca asciutta gli 80 e più sostenitori che hanno seguito la squadra. Nella gara di ritorno che si disputerà Sabato 27 Aprilealle ore 19:00 presso l'ITIS di Bitonto, la Virtus è chiamata a vincere per continuare a sognare.

Ufficio stampa A.S.D. VIRTUS Bitonto



IL TABELLINO

A.S.D. BASKET CALIMERA - A.S.D. VIRTUS BITONTO 61 - 46

(Parziali: 15 - 14, 12 - 8, 22 - 8, 12 - 16)

A.S.D. BASKET CALIMERA: Mazzei D. 15, Leone D. 11, Saracino A. 14, Sicuro F. 5, Iurlaro G. (k) 3, Panese F. 9, Falconieri R. 3, Dimitri R., Cubano G., Falconieri F. 1, All.re: Quarta F.

A.S.D. VIRTUS BITONTO: Sannicandro G. 3, Carone A., Chieco S. 20, Fanelli D. 13, Savio S., Ladisa F., Aldini E. (k) 5, Cesari G., Piscopo F. 5, Bellino D., All.re: Caressa S.

Arbitri: Bartolomeo A., Sancilio A.

Note: Spettatori: 500 circa. Falli tecnici: ---. Espulsi: Cesari G. Usciti per 5 falli: Piscopo F., Carone A.