CALCIO A 5 - Dopo la Coppa Puglia, la Polisportiva si rialza subito. Facendo ben dieci al Leverano

Le leoncelle di mister Danisi mettono alle spalle la delusione di Cisternino e continuano a correre in vetta alla classifica. E domenica scontro verità con il Sammichele

Stampa l'articolo

Quando ci si imbatte nelle sconfitte, soprattutto quelle roboanti e che fanno davvero rumore, la miglior medicina è  tornare subito in campo per dimostrare, in primis a se stessi e poi agli altri, che una piccola inciampata può succedere, e magari fa anche bene per non perdere di vista quella umiltà alla base di ogni cosa. 
E la Polisportiva Bitonto, ieri pomeriggio in Salento, ha fatto proprio questo. Ha messo subito alle spalle la delusione del dì dell'Epifania in Coppa Puglia, andata a Sammichele, ed è tornata a fare la voce grossa. Anzi grossissima.
Nella prima giornata di ritorno, allora, le leoncelle ne hanno rifilate ben dieci - erano state altrettante anche all'andata, all'esordio stagionale - al Leverano, nel domicilio altrui, restando imbattute e a punteggio pieno in Campionato.

Le firme sono quella del capitano Flora La Rossa (ben tre), Giovanna Buono (doppietta), Barbara Minafra e Simona Porcelli (anche per loro due marcature) e Chiara Russo. E sono 45 punti su 45 e vetta mantenuta con tre lunghezze sempre sul New Cap, che continua a non mollare di un centimetro, mentre l'Altamura è sempre a -9 e il Leuca a -12.

E proprio domenica, al "Paolo Borsellino", nella giornata numero 17, c'è una sfida tutt'altro che banale. Le neroverdi di mister Danilo Danisi (ri)affrontano il Sammichele, 13 giorni dopo la finale di Coppa. Lo scontro al vertice tra le due dominatrici del Campionato. L'occasione magari di una rivincita e per indirizzare sempre in modo più deciso la serie C regionale verso la città dell'olio e del sollievo.