CALCIO A 5 - Polisportiva Five Bitonto. Inizia la ripartenza, e il primo tassello è il nuovo mister. All'ombra dell'olivo arriva il barese Lorenzo Genchi

Classe 1967, veterano e navigato, prende il posto di Roberta Varano, che la società ringrazia per il lavoro svolto in questi anni

Quando la parola d’ordine è ripartenza, i primi cambiamenti si vedono dalla base. E sono ancora più importanti se poi proprio la base è al centro di tutto.

E la Polisportiva Five Bitonto, che quest’anno sarà soltanto femminile e rigorosamente in rosa, tenendo fede al principio suddetto cambia dal capitano. Dal condottiero. Dalla persona più importante seduta in panchina.

Dopo la lunga era di Roberta Varano, le neroverdi, allora, cambiano allenatore. Tramite un comunicato apparso sulla propria pagina Facebook, infatti, la società ha annunciato che il prossimo mister sarà LORENZO GENCHI.

Barese, classe 1967, il neo arrivato allenatore è una di quelle persone che si dice un veterano del calcio a 5. Sia di quello maschile (Matera e Conversano), che di quello in rosa (Fasano, dove ha vinto il Campionato di serie C) e Stigliano, in serie A. E, quasi a mettere la ciliegina sulla torta, è alla guida della Nazionale delle forze dell'ordine con cui disputerà gli Europei a Budapest in autunno. "Sono stato contattato dalla società – le sue prime parole - che mi ha dato una buona impressione, e ho accettato subito il progetto. Obiettivo è quello di allestire una buona squadra e fare il massimo. Non sono un tipo dalle promesse facili, ma sicuramente cercherò di dare il massimo per raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati con la società". Ancora bocche cucite, chiaramente, su tutto ciò che riguarda giocatrici e staff sportivo, ma tutto sarà annunciato nelle prossime settimane visto che la dirigenza è al lavoro da mesi. L'altra certezza, per ora, è che la preparazione per la prossima stagione inizierà i primi giorni di settembre.

La scelta del mister – commenta invece Matteo Caracciolo, responsabile dell’area tecnica - è ricaduta sulla figura di Genchi che ci ha impressionato sin dal primo incontro per professionalità, educazione, preparazione e ambizione. Il curriculum è stato un dettaglio. E con la sua scelta già vogliamo far capire l’impronta che vogliamo dare a questo nuovo corso, fatto di professionalità, competenza e voglia di far bene. Obiettivo stagionale? Stiamo allestendo una squadra che deve portare il nome di Bitonto dove più gli compete. In alto, perché la città merita tanto e chi ci sostiene merita ancor di più. Posso solo augurare il meglio al mister e presto inizieremo ad ufficializzare i primi nomi”.