CALCIO - Bitonto-Rotonda 2-2, il giorno dopo. Ecco i Top e i Flop della prima giornata

Convincono metà centrocampo e l'attacco, molto meno il resto dello schieramento. E mister De Luca...

Stampa l'articolo
Bitonto-Rotonda 2-2, il giorno dopo. Ecco i Top e i Flop della prima giornata nelle pagelle firmate da Pasquale Scivittaro. TOP Manzo: geometrie, sostanza e anche il gol. Subito padrone del centrocampo neroverde, sarà grande protagonista. Martello pneumatico Lattanzio: ricomincia come aveva concluso, segnando. Sempre al centro di tutte le manovre offensive, sfiora la rete in almeno altre tre circostanze. Buon campionato, capitano. Taurino: primo tempo di grande qualità, riesce sempre a saltare l’avversario e a creare superiorità numerica in attacco. Folletto imprendibile FLOP Carotenuto: esordio da dimenticare per il portierino neroverde che causa il rigore del 2-1 ed è incerto nell’uscita sulla punizione del raddoppio. Anche nel primo tempo, nelle rarissime offensive ospiti, non aveva dato l’idea di grande sicurezza. Acerbo Petta: da uno come lui ci si aspetta sempre il massimo, ma soprattutto nel secondo tempo sembra sempre in affanno contro i dirimpettai. Cercasi ossigeno. Biason: non il solito Turu da stropicciarsi gli occhi, e questa è già una notizia. Lavora la consueta mole di palloni, senza però garantire la qualità a cui siamo abituati. Partenza lenta. Mister De Luca: partita dai due volti. Primo tempo perfetto, 2-0 netto senza patemi, secondo tempo da dimenticare sia per l’approccio, sia per la rimonta subita, sia per la gestione dei cambi: perché togliere così presto Taurino? Perché ritardare gli ingressi di Genchi e Montinaro? Rimandato