CALCIO - Il Bitonto perde la finale playoff col Francavilla in Sinni e chiude così una stagione stregata

Due occasionissime di Lattanzio e Santoro non sfruttate e una sventurata autorete segnano il destino del match

Stampa l'articolo

L'ultimo atto di una stagione dolorosamente assurda non poteva che essere cosiffatto: gara dominata dalla tensione, rare occasioni da gol, ovviamente di marca bitontina, e harakiri degli uomini di Alessandro Potenza. Esattamente questo è stato lo psicodramma nomato finale playoff del girone H di serie D, andato in scena oggi sul prato smeraldino del Nunzio Fittipaldi, che ha visto prevalere il Francavilla in Sinni di Nicola Ragno, autore di un autentico miracolo in terra lucana. L'allenatore di Apricena conferma la squadra vincente di mercoledì Con Cannizzaro in porta, muraglia difensiva a tre con Lacassia Lanzolla e Petta, in mezzo, D'Anna e Stasi a pungere sulle fasce, al centro Addae più fegatoso del solito, Piarulli magnanimo e ubiquo, Taurino genio intermittente, avanti Santoro e Lattanzio, pronti a battersi invano. Il collega molfettese sfodera analogo schema tattico con Prisco fra I pali, protetto da Di Ronza Ferrante e Russo, in mediana Cristallo e Polichetti larghi, Gentile Ganci e Petruccetti nel cuor della pugna. Nolè Croce la coppia d'attacco. Si parte e al 3' cortese mail di Ganci su piazzato per Cannizzaro. Cinque minuti e buco di Di Ronza, Lattanzio ne approfitta e si presenta solo dinanzi a Prisco che gli sbarra la porta. Subito dopo, destro a giro poco convinto di Petta che prende il legno, del tronco non del palo. Dopo la mezza, lancio chilometrico per Nolè, che viene stoppato dal provvidenziale Lacassia. Minuto 42: lob illuminante di Taurino per Santoro che fantozzianamente si incarta e spreca. Ad un minuto dalla pausa, Petruccetti sguscia a un paio di leoncelli sulla destra e scodella: rovesciata impeccabile ma flebile di Croce, blocca Cannizzaro. La ripresa vedrà per lunghi tratti i padroni di casa acquartierarsi occhiuti dietro, gli ospiti ostentare una manovra caratterizzata da farragine e affanno. Al 20', break celere di Taurino, e campanile conclusivo di D'Anna innocuo. A 4 primi dalla mezza, traversone di Cristallo da destra, stacco quasi imperioso di Stasi che la piazza nell'angolo:1-0. Centoventi secondi e i rossoblu restano in dieci per l'espulsione del forte esterno, giallo e rosso per lui in pochi istante. Al 38' Petruccetti servito da Guarnaccia sorpreso dal cadeau sbaglia. A sei dal triplice fischio di Giacquinto di Parma, l'incornata altissima di Petta non può non tirare giù il sipario al campionato tristemente stregato dei leoncelli. FINALE PLAYOFF CAMPIONATO SERIE D – GIRONE H FRANCAVILLA – BITONTO 1 – 0 Reti: 26’ st aut. Stasi. FRANCAVILLA: Prisco, Di Ronza, Cristallo (47’ st Vaughn), Ganci, Russo, Ferrante, Gentile, Petruccetti (42’ st Navarro), Polichetti, Nolè (c) (37’st Antonacci), Croce (45’ st De Marco). A disp.: Daniele, Nicolao, Cabella, Langone, Vaughn, Tribuno. All. Ragno BITONTO: Cannizzaro, Petta, Lanzolla (30’ st Iadaresta), Taurino, D’Anna, Lattanzio (c) (16’ st Riccardi), Piarulli, Stasi (38’ Palumbo), Santoro, Lacassia (35’ st Guarnaccia), Addae. A disp.: con Figliola, Mariani, Stefanelli, Manzo, Ferrante. All. Potenza. Arbitro: Gianquinto (Parma). Assistenti: Rignanese (Rimini) e Singh (Macerata). Ammoniti: Di Ronza, Polichetti, Gentile (F), Addae (B) Espulsi: Gentile (F) al 28’ st per scorrettezze. Minuti di recupero: 1 pt – 5 st.