CALCIO - L'U.S. Bitonto cala il tris. Battuta 3-0 la Fortis Murgia

I neroverdi, trascinati dai gol di Modesto, Piperis e Terrone, sono solitari in vetta alla classifica a punteggio pieno

Stampa l'articolo

0 – 3 alla Fortis Murgia e il Bitonto cala il tris.

La terza giornata di campionato si colora ancora di neroverde con i leoni nostrani che superano ad Altamura i padroni di casa della Fortis e restano a punteggio pieno in classifica, con 9 punti in tre partite. Decisive le reti di Modesto,Piperis e Terrone, tutte nella ripresa, per un Bitonto cinico e spietato, capace di soffrire e di colpire nel momento più importante della partita.

È stata una partita dai due volti quella andata in scena nella città del pane: dopo un primo tempo deludente e ritmi blandi con una Fortis attenta a non concedere spazi agli avversari e veloce nei contropiede, nella ripresa i ragazzi di mister Di Venere hanno pagato l'intraprendenza dei padroni di casa ma, come sanno fare le grandi squadre, hanno colpito nel miglior momento degli avversari, dilagando poi nel finale.

Il primo tempo, si diceva, è blando. Il Bitonto prova a fare la partita, ma la manovra è lenta e prevedibile per colpa anche di una Fortis ben chiusa a riccio e veloce nelle ripartenze. Si assiste, allora, soltanto a velleitari tiri da fuori con Roselli (20'), Sangirardi (26'), Difonso (29'), Modesto (31') ed ancora Sangirardi.

Nella ripresa, qualcosa cambia. I padroni di casa non sono più passivi, si fanno più intraprendenti e si affacciano dalle parti di Lattanzi con Difonso, Panzarea e Squicciamarri. L'estremo difensore neroverde, in realtà, non è mai chiamato in causa anche se in area c'è un po' da ballare, per via della vivacità di Difonso, il migliore dei suoi.

Il Bitonto sembra star a guardare ma alla mezz'ora ecco il colpo che non ti aspetti: punizione dalla destra di Roselli, palla a Modesto che dal limite dell'area riesce a trovarsi lo spazio per battere sul primo palo Giampetruzzi. Secondo centro in campionato per il fantasista, dopo quella segnata a Celle San Vito.

Il gol di Modesto cambia inevitabilmente volto alla partita: la Fortis, colpita nel suo momento migliore, accusa il colpo e lascia voragini difensive gettandosi in avanti; il Bitonto è devastante in contropiede e nel recupero chiude la contesa. Dapprima c'è lo splendido raddoppio di Piperis (91') che con un tiro a giro da fuori area batte Giampetruzzi dopo una bella sponda di Terrone. Al 93' è lo stesso Terrone a siglare il tris su azione di contropiede partita e condotta dall'ottimo Foggetti. Il Bitonto vola con le reti della “vecchia guardia”, la Fortis Murgia degli ex Ruggero e Alfonso si rammarica per un punteggio troppo severo e forse immeritato.

Domenica prossima al “Città degli Ulivi” arriva il Monte S.Angelo, tre punti in classifica. L'occasione sembra propizia per continuare a volare, ma prima c'è da pensare alla sfida di Coppa Italia di giovedì contro l'Atletico Corato.