CALCIO - La Polisportiva Bellavista si aggiudica il I° Memorial Gaetano Acquafredda

Superate Olimpia Torrione ed Omnia Bitonto, organizzatrice del triangolare

Stampa l'articolo
CALCIO - La Polisportiva Bellavista si aggiudica il I° Memorial Gaetano Acquafredda
Nicola Caldarola premia Antonio Berardi, dirigente accompagnatore della Polisportiva Bellavista

Grande entusiasmo, lunedì scorso, per il I° Memorial Gaetano Acquafredda, il triangolare di calcio organizzato dal direttore sportivo dell’A.S.D. Omnia Bitonto, Leonardo Rubini, per ricordare una delle personalità più note del panorama calcistico bitontino, ex dirigente dell’Olimpia Torrione Bitonto e presidente del Cobra Bitonto, tragicamente scomparso un anno e mezzo fa. Una persona apprezzata e stimata da tutti, che ha lanciato tantissimi ragazzi bitontini nel mondo del calcio.

Sul prato verde del “Città degli Ulivi”, si sono sfidate in tre minipartite da 40 minuti ciascuna le squadre allievi dell’Omnia Bitonto, dell’Olimpia Torrione Bitonto e della Polisportiva Bellavista.

A spuntarla, con due vittorie e una classifica a punteggio pieno, sono stati i ragazzi della Polisportiva Bellavista, che hanno battuto prima i biancoblu omniani per 3-1 e poi l’Olimpia Torrione 2-0. Per questi ultimi, il secondo posto, grazie alla vittoria per 1-0ai danni dell’Omnia Bitonto.

Al termine delle gare, la cerimonia di premiazione.

Nicola Sblendorio ha premiato la terza classificata, l’Omnia Bitonto, rappresentata dal capitano Antonio Debiase; Paolo Loragno, grande amico del Presidente Gaetano Acquafredda, ha consegnato il premio in mano a Nicola Barone, capitano dell’Olimpia Torrione, seconda classificata; mentre il “girovago” del pallone Nicola Caldarola(per lui esperienze a Montebelluna, Sangiustese e Vis Pesaro in Serie D, Baulmes e Servette nella Serie B svizzera e Timisoara nella Serie B rumena) ha premiato Antonio Berardi, dirigente accompagnatore della Polisportiva Bellavista, vincitrice del triangolare.

Riconoscimenti anche per Giuseppe Casadibari dell’Omnia Bitonto, premiato come miglior portiere da Michele Lella, e Vincenzo Visaggi dell’Olimpia Torrione, miglior giocatore del torneo, che ha ricevuto il premio da Nicola Grumo, giocatore omniano e nipote del compianto Presidente.