CALCIO - U.S. Bitonto, l'esordio ufficiale è previsto in Coppa Puglia contro il Giovinazzo

Continua, nel frattempo, la preparazione degli uomini di mister Di Venere. Giovedì sconfitta in amichevole contro la Fidelis Andria

Inizierà con un quasi derby la stagione 2013 – 2014 dell'U.S. Bitonto. I neroverdi, infatti, affronteranno il Giovinazzo nel primo turno di Coppa Italia di Promozione. L'andata si disputerà domenica 8 settembre sul campo del Giovinazzo (l'ordine è stato invertito causa indisponibilità dell'impianto sportivo bitontino), il ritorno giovedì 19 settembre al “Città degli Ulivi”.

Sono 36 le squadre al via della competizione. Le diciotto squadre che passeranno il primo turno verranno suddivise in 7 accoppiamenti eliminatori ed un quadrangolare eliminatorio.Le otto squadre vincitrici si sfideranno nei quarti di finale e successivamente in semifinale. Le composizioni saranno stabilite sempre in base al criterio di prossimità geografica, e la finale verrà giocata in gara unica e campo neutroLa società vincente verrà ammessa di diritto al 2° posto della graduatoria delle ammissioni al campionato di Eccellenza per la stagione sportiva 2014-2015, in caso di posti vacanti.

I neroverdi, frattanto, nella giornata di giovedì hanno disputato la seconda amichevole del pre – campionato. Ad Andria, Roselli e compagni sono stati sconfitti 6 – 1 dai padroni di casa della Fidelis, la grande favorita del campionato di Eccellenza con i vari Moscelli, Zotti, Manzari e De Santis, e mister Onofrio Fino in panchina. Al di là del punteggio, i bitontini hanno dimostrato passi in avanti rispetto alla gara contro la Libertas Molfetta di sabato scorso, anche se la squadra spumeggiante della passata stagione ancora non si vede. Di Terrone su rigore la rete dei neroverdi. Domani, sabato 31 agosto, terza amichevole. L'avversario questa volta sarà l'Omnia, al centro sportivo “Diomede” del quartiere San Paolo a Bari. Ieri, invece, è stato svelato il calendario del campionato di Promozione, con i neroverdi di scena all'esordio in trasferta a San Vito.