FUTSAL FEMMINILE - Un mercoledì da leonesse. Anche in coppa il Bitonto C5 batte il Vip 6-1

Le neroverdi accedono così al turno successivo della competizione. E domenica si torna in campo

Stampa l'articolo

E’ sempre l’ora delle leonesse.

Condite con un pizzico di talento, aromatizzate con un tocco di classe ed amalgamate con un filo di follia, sono sempre e comunque il solito e meraviglioso spettacolo le leonesse del Bitonto C5 Femminile, che nel primo turno di Coppa Italia, hanno sconfitto per sei reti ad uno il Vip, al termine di una gara giocata insolitamente all’ora di pranzo.

Una vittoria, su cui è inequivocabile ed inconfondibile il timbro dell’asso tricolore Renatinha, autrice di una fantascientifica tripletta, a cui hanno fatto da sparring partner le reti di Luciléia, Mansueto e Pernazza.

Sei reti con cui le leonesse hanno preso le misure a quello stesso Vip, con cui sono chiamate a scontrarsi anche domenica, questa volta però in campionato.

LA PARTITA

Mister Marzuoli non stravolge le proprie idee ed anche in coppa, si affida al cinque collaudato composto da Castagnaro, Diana Santos, Cenedese, Renatinha e Luciléia.

L’avvio di gara è di marca bitontina, che dopo aver sfiorato la rete al 3’, riesce a trovare il goal che rompe gli indugi al 6’ con Luciléia che riceve l’assist al bacio di Renatinha dalla destra e col piattone appoggia in rete da due passi il goal dellì1-0 Bitonto.

Passa un solo giro di lancette, ed il Bitonto raddoppia con Renatinha che slalomeggia come una sciatrice levigata fra le gambe delle giocatrici avversarie e con un delizioso tocco morbido batte il portiere di casa per il 2-0 neroverde.

Il Vip non riesce a venir fuori dalla pressione del Bitonto ed al 13’ arriva anche il tris con Renatinha, che scambia alla grande con Luciléia e conclude indisturbata sul secondo palo per il 3-0 Bitonto.

Bitonto, che al settimo però fa registrare sul tabellino anche la rete del Vip con Ballardin che col tacco si inventa un goal splendido per il 3-1 azzurro.

Il goal subito però non smuove di un centimetro le certezze del Bitonto che al 16’ piazzano il poker con Mansueto, che appostata sul secondo palo spinge comodamente in rete l’assist al bacio dopo l’azione fantastica di Renatinha per il 4-1 Bitonto all’intervallo.

Nella ripresa mister Marzuoli non cambia e ripropone lo stesso quintetto della prima frazione di gioco.

Anche il canovaccio della ripresa, riprende quello del primo tempo ed il Bitonto attacca sempre nella metà campo avversaria, sfiorando la rete col destro preciso di Diana Santos dal limite, neutralizzato coi piedi dal portiere.

L’estremo ospite, che nulla può però al 5’ sull’ennesima e stratosferica azione personale di un’indemoniata Renatinha che salta tutta quanta la difesa ed ancora una volta con un tocco morbido scavalca il portiere e deposita in rete sia la palla del 5-1 Bitonto, che quella della sua tripletta personale.

Il Bitonto è inarrestabile ed al 7’ porta a sei le proprie marcature con Pernazza, che in scivolata sul secondo palo capitalizza al meglio la triangolazione con Cenedese e Luciléia per il suo secondo goal consecutivo ed il sei a uno del Bitonto.

Il Vip non riesce ad accennare la reazione per riaprire la gara, ed al fischio finale è 6-1 per il Bitonto che accede al turno successivo e si prepara alla sfida di domenica in casa in campionato, sempre contro il Vip.