FUTSAL MASCHILE - Il Bitonto cala il poker e continua la propria rincorsa: 1-4 al Noci

Leclercq, Cassanelli, Ferdinelli e Banegas firmano i tre punti d’oro che avvicinano i neroverdi ai play off

Stampa l'articolo

Tutta un’altra storia.

Che sia un inchiostro diverso o che sia lo stesso l’inchiostro ma diversi la penna ed il foglio su cui destina il proprio percorso, quel che è certo è che finalmente dalle parti all’ombra dell’ulivo, la storia sta cambiando e sta sempre di più assumendo i contorni di una stagione pronta al proprio definitivo decollo.

Anche nel gelo di Noci infatti, i ragazzi di mister Pietro Di Bari tornano a casa soffrono, sono sornioni nell’attendere il momento giusto per colpire, lo fanno e tornano a casa col bottino pieno, vendicando la sconfitta pesante dell’andata.

Tre punti, che portano le firme di Leclercq, Cassanelli, Ferdinelli e Banegas. Quattro autori, che permettono al Bitonto sia di mettere in fila il terzo risultato utile consecutivo, sia di mettere in cascina altri che punti che gli permettono di salire a quota diciassette, a meno due lunghezze dalla zona play off.

Dopo la sosta per il riposo al prossimo turno, alla ripresa i neroverdi affronteranno in uno scontro fondamentale per la classifica fra le mura amiche, il Bernalda Futsal.

LA PARTITA

Orfano dello squalificato Di Benedetto e di Tarantino infortunato, mister Pietr Di Bari opta per il quintetto iniziale composto da Di Bitonto, Banegas, Acquafredda, Ferdinelli e Leclercq.

Ad uscire fuori bene dai blocchi sono i neroverdi che dopo un solo giro di lancette, ci provano col destro di Ferdinelli dal limite, su cui l’ex Marco Ritorno distende la gamba sinistra e devia in angolo.

Al 3’ Leclercq riceve centralmente in area di rigore e calcia di prima, ma non inquadra lo specchio della porta per una questione di centimetri.

Al 9’ Cassanelli V. riceve sulla corsia di sinistra, ci prova di prima, ma il suo tentativo termina centrale fra le braccia di Ritorno.

All’11’ si fa vivo anche il Noci che ci prova col tiro dal limite di Chiantera che sfiora il palo e si spegne alla destra di Di Bitonto.

Sul ribaltamento di fronte, Ferdinelli si presenta a tu per tu con Ritorno ma sbaglia la mira e calcia fuori da ottima posizione.

Al 14’ il Noci sfiora il clamoroso vantaggio col sinistro di Chiantera che si stampa sul palo e termina in fallo laterale-

Ad un minuto dalla sirena finale del primo tempo però il Bitonto passa e lo fa con un super goal di Leclerq che dalla corsia di sinistra e da posizione defilata manda la palla nel sette per il vantaggio Bitonto all’intervallo.

 

Nella ripresa mister Pietro Di Bari inserisce i due fratelli Cassanelli dall’avvio e la mossa è più che azzeccata, con Vincenzo che dopo soli venti secondi mette al centro per Angelo che riceve, mira la porta e la centra con un destro che manda la palla a baciare prima il palo e poi la rete per doppio vantaggio Bitonto.

Il Noci accusa il colpo ed al 3’ Ferdinelli ci prova da posizione centrale, ma Ritorno para senza troppi problemi.

Quando la gara sembra in pieno controllo del Bitonto però, il Noci rientra in gara e lo fa col suo uomo più pericoloso Chiantera, che dalla sinistra calcia forte e rasoterra, annullando il tentativo di parata da parte dell’estremo neroverde Di Bitonto per l’1-2 Noci.

Il Bitonto non accusa minimamente il colpo e non appena si fa vivo nella metà campo avversaria al 5’ mette a segno il tris con l’ex Ferdinelli, che dal limite dell’area esplode un sinistro chirurgico che si spegne nell’angolino per l’1-3 Bitonto.

Ferito nell’orgoglio dinanzi ai propri tifosi, il Noci si getta a capofitto nella metà campo del Bitonto, utilizzando Ritorno come quinto uomo di movimento.

Sulla strada fra sé stessi e la rimonta però, i padroni di casa incontrano un super Di Bitonto che annulla qualsiasi tentativo da parte dei padroni di casa e mantiene inviolata la porta in più occasioni.

Interventi prodigiosi, che permettono al Bitonto di chiudere definitivamente i giochi al 19’, quando Banegas intercetta palla ed a porta sguarnita deposita in rete la palla del definitivo 1-4, che vuol dire terzo risultato utile consecutivo per il Bitonto.

Bitonto, che dopo la sosta della prossima settimana, affronterà in casa il Futsal Bernalda, per proseguire la propria opera di risalita in classifica.