GOLF - Omnia Golf, un weekend da ricordare

Grande affermazione dei golfisti arancio-blu che sabato hanno dominato a Palese e domenica si sono imposti nella prestigiosa “Orange Cup” a Metaponto

Stampa l'articolo
GOLF - Omnia Golf, un weekend da ricordare Il Golf Club di Metaponto

Weekend all’insegna del golf quello appena trascorso. Si è cominciato sabato con la prima edizione della “Coppa Enogastronomica”, in programma sul nove buche del Golf Club Bari Palese. Ottime prestazioni dei golfisti arancio-blu dell’Omnia Golf Bitonto che si sono piazzati ai primi due posti della graduatoria riservata ai dilettanti con Roberto Ferrando (22 punti stableford) e Carlo Sblendorio (21 punti). Tutto targato Omnia Golf anche il podio della classifica riservata agli NC: Domenico Virgilio (22 punti), AntonioMarchio (21 punti) ed Antonio Borracci (19 punti).

Ma quello di Palese è stato solo il preludio dell’evento disputatosi il giorno successivo tra gli aranceti di Metaponto. Sui green del club lucano è andata in scena la prestigiosa “Orange Cup” con un field di tutto rispetto, visto che hanno preso parte alla gara 67 golfisti provenienti da varie regioni. La giornata, partita sotto i migliori auspici meteo, è stata però influenzata da una improvvisa grandinata a cui è seguita una sospensione, decretata dal comitato di gara, per pericolo fulmini. Per fortuna, dopo una sosta di circa un’ora, si è ripreso a giocare e la gara è stata portata regolarmente a termine. Clamorosa prova di Carlo Sblendorio che per un soffio si è visto sfuggire la vittoria, nonostante i 47 punti stableford, classificandosi primo ex-aequo,  ma secondo dopo le procedure di tie-breaking – il riesame degli scores in caso di parità, ndr –  nella graduatoria di seconda categoria alle spalle di Alberto Forlenza del Golf Club Salerno.  Il bitontino, che ha girato in 97 colpi, si consola però con la diminuzione di quasi 5 punti del proprio HCP (adesso 23,0). Completa il podio Giuseppe Calabrese del Golf Club Salerno, autore di 44 punti.

Ottime prestazioni anche per gli altri golfisti dell’Omnia Golf: Michele Desiante si è classificato al settimo posto con 38 punti (limando il proprio HCP a 27,5); Antonio Masciale ha centrato, dopo la sfortunata prova di qualche settimana fa, la caccia all’handicap con uno splendido 30,7, che in classifica gli sarebbe valso il decimo posto con 37 punti; Roberto Cincinnati, infine, si è piazzato al 14esimo posto con 36 punti, portando a 33,2 il suo HCP.

Un inizio di stagione veramente da ricordare per l’Omnia golf Bitonto che proseguirà certamente anche nei prossimi appuntamenti.