KICKBOXING - Giuseppe Fallacara trionfa a Brindisi e vola alle Finali degli Assoluti Italiani

Il 14enne bitontino, allievo da solo sei mesi del maestro Antonio Lovascio, è riuscito ad imporsi nella categoria -57 kg del K1

Stampa l'articolo
KICKBOXING - Giuseppe Fallacara trionfa a Brindisi e vola alle Finali degli Assoluti Italiani
Giuseppe Fallacara con il suo maestro Antonio Lovascio

Ha appena 14 anni e pratica kickboxing da meno di sei mesi, ma ha già la stoffa del campione.

Giuseppe Fallacara è un piccolo prodigio dello sport, capace di ritagliarsi un posto di rilievo in ambito nazionale.

In pochi mesi, infatti, il giovanissimo bitontino è riuscito a farsi valere in ben due gare.

Il maestro Antonio Lovascio, grazie al quale Giuseppe ha appreso i fondamentali della kickboxing, aveva fiutato da subito il suo talento, tanto da dargli la possibilità di confrontarsi con altri atleti già quattro mesi dopo il primo allenamento.

Con la sua guida e il suo supporto, infatti, il 28 aprile il 14enne ha disputato la sua prima gara a Giovinazzo, vincendo uno dei due match in programma e classificandosi secondo.

Risultato che è riuscito a migliorare a Brindisi il 2 giugno. Domenica scorsa, nella terza tappa nazionale della Coppa Italia, Giuseppe ha trionfato nella categoria -57 kg di kickboxing K1, imponendosi sugli avversari dei due match.

Oltre al trofeo, il bitontino si è aggiudicato la qualificazione alle Finali degli Assoluti WKF del prossimo novembre.

Per Giuseppe Fallacara, dunque, si apre un lungo periodo di allenamento in palestra. Insieme al maestro Antonio Lovascio, infatti, si dovrà preparare al meglio per continuare a migliorare e provare a collezionare ancora vittorie.