RUGBY - Ritorno alla vittoria per l’Omnia contro il fanalino di coda Torremaggiore

Punteggio finale di 34 a 3 con sei mete, i grifoni convincono

Stampa l'articolo
RUGBY - Ritorno alla vittoria per l’Omnia contro il fanalino di coda Torremaggiore Foto: A.S.D. Falchi Torremaggiore

Il 2014 si apre nel migliore dei modi per il team bitontino che, con una prestazione rassicurante, archivia la pratica in Capitanata, mai messa in discussione.

Nei primi dieci minuti gli uomini dell’accoppiata Marcario-Strippolisi instaurano nella 22 avversaria, martellano costantemente la difesa foggiana e schiacciano con la flanker Barbone, abile a finalizzare una maul in avanzamento.

Cinque minuti più tardi, Strippoli porta il punteggio sul 12-0, sempre supportato dall’ottimo pacchetto di mischia bitontino, comunque in sofferenza con la dura difesa dei Falchi, migliorata moltissimo rispetto alla gara d’andata.

Al 25’ Alpino non riesce ad agguantare una palla maldestra servitagli dal centro Binetti, ma si rifà al 31’ concludendo una bella azione alla mano da parte di tutta la trequarti omniana; prima meta stagionale per l’ala ruvese e punteggio sul 17-0.

Nel complesso la partita risulta caotica e parecchio spezzettata da continui “in avanti” della squadra di casa, soprattutto a causa dalle avverse condizioni atmosferiche che hanno sicuramente influito nella qualità di gioco espressa.

I grifoni calano un po’ la soglia di attenzione e concedono dieci minuti arrembanti ai torremaggioresi, abili a minimizzare glii sforzi con una punizione centrale trasformata da Tardio. Si va al riposo.

Nel secondo tempo l’Omnia riprende il pallino del gioco,  ritorna a menar le danze nella metà campo dei Falchi e dopo i soliti dieci, canonici, giri di lancette va ancora a segno con Desantis; l’ala bitontina finalizza al meglio la superiorità al largo del team omniano.

Al 28’ ancora Strippoli sigla la seconda meta personale, infilandosi in un pertugio lasciato incustodito dalla compagine dauna ed a tempo scaduto, sempre Desantis, mette il sigillo sul match con la sesta ed ultima meta, segnata dopo una fase corale di tutta la trequarti bitontina, ben orchestrata da Castro.

Prestazione cinica e di sostanza per i grifoni che hanno dovuto affrontare una squadra in crescita  fisicamente arcigna. Lodevole il lavoro svolto dalla trequarti in fase di attacco, che ha finalmente mostrato il proprio potenziale,mandando a segno tre delle sei mete realizzate.

Grazie a questa splendida vittoria l’Omnia rugby Bitonto sale a 13 punti posizionandosi a metà classifica.

Domenica 09 Febbraio, il team nostrano ospiterà il CUS Foggia terzo in classifica: un ulteriore banco di prova per i nostri guerrieri.

L’Omnia rugby Bitonto così in campo:

1 Modugno, 2 Berardi, 3 Antuofermo D., 4 Giannelli, 5 Di Gioia, 6 De Rosa, 7 Barbone, 8 Strippoli, 9 Dattoma, 10 Castro, 11 Desantis, 12 Patruno, 13 Binetti, 14 Alpino,15 Morello

A disposizione: Marcario, Antuofermo A., D’Alonzo, Di Monte, Dalla Casa, Nitti

All. Strippoli-Marcario.