RUGBY - Un’ottima Omnia Bitonto sconfitta a due minuti dal termine dai Draghi Bat

Un calcio di Fabiano al 78' punisce severamente la compagine neroverde.

Stampa l'articolo

Dopo l'entusiasmante vittoria in terra lucana, gli uomini di Marcario arrivano a Barletta vogliosi di portare a casa l'intera posta in palio. Ed infatti i primi minuti sono tutti di marca omniana.

Le trame alla mano, guidate da Patruno e Castro, sono perfette, solamente la sfortuna e la poca lucidità dei centri Rossano e Binetti  non consentono ai Grifoni la realizzazione.

La prima linea regge bene e sin da subito conquista metri nelle maul in avanzamento e nelle mischie ordinate, guadagnando così punizioni allettanti per la facile pedata del n°10 bitontino, che però risulta poco preciso dalla piazzola; infatti al 15', il suo tiro da metà campo, non centra i pali. 

Di contro, l'aggressività mostrata in campo, viene punita molto spesso dal sig.  Marsico di Bari, che concede ai barlettani numerosi calci di punizioni, non sfruttati a dovere dal piede di Fabiano.

Nella ripresa, i grifoni decidono di aumentare i ritmi di gioco nel tentativo di sorprendere la difesa avversaria, che però regge e risponde al 56'  fallendo una clamorosa occasione con Amoruso che a pochi metri dalla linea di meta commette un “in avanti” fatale.

I minuti passano ed il Bitonto resiste alle folate offensive di casa; anzi, al 63' gli omniani centrano i pali con Castro, su punizione, ma secondo il direttore di gara il calcio è a lato (anche questo è il rugby! Ndr).

Nemmeno l'inferiorità numerica temporanea, al 67' causata da un fallo di Modugno, spegne l' animo rampante del grifone neroverde, che subito dopo il calcio del 3-0, conquista con la forza della disperazione, una punizione da 40 metri, che finisce inesorabilmente a lato.

Sconfitta ma con tanti aspetti positivi per la compagine nostrana, che ha mostrato finalmente sicurezza nella trequarti e velocità nella manovra offensiva.

Domenica 9 Marzo, l' Omnia rugby Bitonto ospiterà tra le mura del “N. Rossiello” il Rugby club Granata dell' ex Scarano. Un'ulteriore “finale” per i guerrieri bitontini.

Il Bitonto così in campo:

1 Modugno 2 Marcario 3 Antuofermo D. 4 Antuofermo E. 5 Giannelli 6 Di Monte 7 Pazienza 8 Strippoli 9 Patruno 10 Castro 11 Alpino 12 Rossano 13 Binetti 14 Morello 15 Desantis.

a diposizione: Colella, Berardi, Marinelli, Scaraggi, Di Gioia, D'Erasmo, Dalla Casa. All. Marcario