VOLLEY - Just British Volley Bitonto-Pallavolo Molfetta: avvio scoppiettante, prosieguo sconfortante

Nonostante un ottimo primo set, i neroverdi perdono in trasferta per 1-3

Stampa l'articolo

A volte il destino di una gara è scritto nel suo avvio. Ma non è questo il caso.

Nonostante un ottimo primo set, sabato scorso la Just British Volley Bitonto è dovuta capitolare anche nel campo della Pallavolo Molfetta. Il risultato finale è stato 3-1 (20-25, 25-19, 25-19, 25-21) per i padroni di casa, favoriti sulla carta.

La trasferta si presentava in effetti proibitiva a giudicare dalla classifica che vedeva le due formazioni distanti di 8 punti e 6 posizioni. Divario in realtà poco avvertito, soprattutto all’inizio di questa gara per molti versi singolare.

La prima stranezza arriva dagli arbitri che, a causa di un incidente stradale (fortunatamente non grave), arrivano nella palestra del Liceo Scientifico “Einstein” con un’ora di ritardo. La seconda dall’autogestione forzata dei neroverdi data l’assenza per problemi di salute dell’allenatore Nicola Coronelli.

I ragazzi si schierano nel consueto sestetto: Altamura al palleggio, Delmedico opposto, capitan Loiodice e Pascullial centro, Caldarola e Magarelli in banda e Giangregorio libero. E subito montano la carica.

Il primo set è appannaggio della Just British che, salvo il calo proprio sul finale, sa essere martellante, soprattutto al servizio. Cinque gli ace siglati in questo parziale (1 per Delmedico, Magarelli e Caldarola, 2 per Altamura), compreso quello del regista bitontino che decreta il 25-20.

Caldarola sigla subito il primo punto del secondo set, ma la musica è cambiata. Molfetta si fa più agguerrita e Bitonto inizia a subire soprattutto in difesa. Proprio per migliorare in questo fondamentale, sul 14-18 Caldarola fa posto a D’Agostino. A tentare la rimonta è Magarelli con un pallonetto e un ace, ma non basta. Stragapede, in campo al posto di Loiodice, prova ad intimorire la retroguardia molfettese con la sua battuta, ma senza successo. I padroni di casa vincono per25-19.

Pasculli, Magarelli e Delmedico premono sull’acceleratore all’avvio del terzo parziale e portano la squadra subito sul 5-1. Basta qualche muro subito e gli ace del molfettese Squeo a rimettere tutto in discussione. I neroverdi provano a restare a galla, ma gli errori sono troppi: buona parte degli attacchi si infrange sul muro avversario (e manca la copertura). L’ultima schiacciata a firma di Delmedico finisce out e regala ai molfettesi il 25-19.

Il quarto setè decisivo. Il sostanziale equilibrio tra le due formazioni è soprattutto il frutto di disattenzioni reciproche. A sbagliare meno però è il Molfetta. Sul 21-24 D’Agostino rileva Caldarola per l’ultimo disperato tentativo, ma è troppo tardi. I padroni di casa vincono per 25-21.

Dopo l’avvio scoppiettante, la delusione per questo 1-3 e per i 3 punti persi è doppia.

La Just British Volley Bitonto però non potrà rimuginare a lungo. Testa subito al prossimo match che si preannuncia durissimo.

 

Sabatonella palestra della Scuola Media Rutigliano è attesa la prima della classe. Alle 18.30, infatti, Loiodice e compagni affronteranno i sammichelini dell’ASD GS Atletico.